È San Valentino e ho bisogno di idee per dare una spinta al mio e-commerce. Detto, fatto. Ecco 5 strategie di marketing che puoi attivare per dare uno slancio al tuo e-commerce o ai canali social attivi durante il periodo più romantico dell’anno. Attenzione, però, queste tattiche di marketing non vanno intraprese solamente a San Valentino, o ad altre ricorrenze saltuarie durante l’anno, bensì devono far parte di una strategia di comunicazione più ampia e a lungo termine. Vediamo insieme come possiamo integrare la strategia di comunicazione con 4 tattiche di digital marketing per San Valentino.

  1. Social
  2. Email Marketing
  3. Sito
  4. Couponing

+1 BONUS: Contest

Come tutti sappiamo San Valentino cade il 14 Febbraio di ogni anno, ma ogni anno si allunga sempre di più periodo promozionale di questa festività. Un po’ come accade del resto con il Black Friday o Halloween, per non parlare del Natale. Questo significa che ci dobbiamo preparare abbondantemente prima, per non trovarci la settimana prima del 14 Febbraio a decide cosa, o peggio ancora come, promuovere. Pensiamo ad attività quali l’email marketing, oppure i contest, a cui dovremo dedicare una buona fetta di tempo per la preparazione vera e propria della strategia.

Attività di Social media Marketing in periodo di San Valentino

Sia che vendiamo tramite un e-commerce, sia che abbiamo un’attività locale dobbiamo pensare di sfruttare al massimo il periodo di San Valentino per ottenere un ritorno sulla nostra attività. Ecco allora che dobbiamo attivarci per creare il giusto mood sui nostri profili. Cambio di immagine di copertina è solo il primo step (mi raccomando alle misure, cerchiamo sempre di mantenere le proporzioni corrette in base al social media, eccovi un link prezioso proprio per scoprire le misure dei post social). Il secondo step è di redigere un calendario editoriale social con gli argomenti da toccare. Spazio all’immaginazione, ma anche alla tradizione: rosso, cuori, citazioni non possono certo mancare. Ad esempio, se abbiamo un e-commerce possiamo pensare di inserire un biglietto di auguri con una citazione personalizzata insieme agli ordini effettuati. Le Stories sono uno strumento da tenere in considerazione se vogliamo creare engagement tra i nostri utenti e spingerli a precise call to action, una fra tutte i sondaggi o lo swipe up. Possiamo lanciare una serie di Stories, pensando ad una scontistica particolare. Ad esempio, ogni giorno un prodotto diverso in offerta, oppure diamo un codice promo da attivare solo a chi vede le nostre Stories. Non solo Stories, ma anche Reel e le ultimissime Guide di Instagram possono essere la chiave di svolta per una buona campagna social per il periodo di San Valentino.

E-Mail Marketing

L’email marketing è morta, viva l’email marketing! Quale adagio più veritiero? L’email marketing come ben saprete non è certamente morta, anzi è più attiva che mai. Il ritorno sull’investimento di e-mail marketing secondo Oberlo tenderebbe a 42$ per ogni dollaro investito. Niente male, vero? Certo che no, purchè sappiamo cosa stiamo facendo. Vediamo qualche dritta per usare in modo intelligente l’email marketing a San Valentino. Uno fra tutti è quello di cambiare, pur mantenendo lo stesso aplomb, o come direbbero quelli fighi il mood board, di sempre. Spazio, quindi, a immagini a tema, meglio ancora se si tratta di GIF, un uso appropriato di emoji nel testo e CTA che rimandano a buoni sconto, magari anche attraverso la vecchia e cara strategia di “scarsità e urgenza”. Occhio ad utilizzarla a modo.

Sito a tema San Valentino

Sì scherza. Ovviamente non dobbiamo cambiare il sito, colorandolo di rosso o riempiendolo di cuoricini che scendono, tipo fiocchi di neve, ma possiamo riservare una sezione a San Valentino. Seguendo le linee guida della strategia di comunicazione pensate precedentemente, ci accorgiamo che possiamo aver bisogno di uno spazio preciso sul nostro e-commerce, dove inserire ad esempio le promo per il periodo. Questo vale se abbiamo un prodotto da vendere sia esso fisico che digitale. Cosa diversa se abbiamo un’attività locale. In questo caso, possiamo pensare di attivare delle landing page specifiche per l’acquisizione di lead o per il download di coupon che serviranno poi a creare traffico nel nostro punto vendita.

Couponing

I nostri clienti non sono forse al centro di ognuno di noi? Beh, allora come non pensare di regalare qualcosa anche a loro? Il regalo più atteso dai nostri clienti è senza dubbio uno sconto, le spese di spedizione gratuite (ahia, sì l’ho detto) o magari promo ad hoc che pensiamo possano interessare il nostro target. L’attività di couponing, a differenza delle altre tattiche, è molto più statica e possiamo attivarla e stopparla in determinati periodo, come ad esempio le ricorrenze.

BONUS: Contest

Scatta la foto e partecipa al contest, potresti vincere un buono sconto da spendere sul nostro e-commerce. Oppure, partecipa al Give Away, compilando il form e tenta la fortuna. Puoi essere uno dei fortunati estratti per un weekend nel nostro hotel. Questi sono alcuni dei contest che potresti organizzare nel periodo di San Valentino. Cerchiamo di capire, però, a cosa servono i contest e in cosa ci ritornano utili. Questa tipologia di attività l’abbiamo inserita nel bonus in quanto reputiamo che possa essere un buon volano per una strategia di comunicazione a medio/lungo termine. I contest servono a generare lead, contatti e in una più ampia strategia ad aumentare la brand awareness. Come potete immagine, i contest generano un enorme flusso di dati, specialmente i Give Away, in cui gli utenti per partecipare devono solo riempire un form con i loro dati. Tuttavia, questa attività va strutturata in largo anticipo, sia per via della burocrazia, sia per dar modo agli utenti di parteciparvi. Ci teniamo a precisare che i contest in territorio nazionale, sono sottoposti a normative precise, in quanto corrispondono a tutti gli effetti ai concorsi a premi.

Allora hai trovato la tattica giusta da attivare a San Valentino, alla festa della donna, a Natale, o a qualsiasi altra ricorrenza? Come ti abbiamo già suggerito, queste attività sono strumenti che vanno ad integrarsi in una strategia a monte che risponda a obiettivi ben precisi. A volte possiamo adoperarne solo uno di questi  strumenti, come il couponing, altre volte abbiamo la necessità di adoperarli tutti, magari anche in tempi diversi. Come sempre, l’importante è avere chiari gli obiettivi da raggiungere.

 

9 Febbraio 2021

Andrea Varsori